AUTO ELETTRICA A NOLEGGIO LUNGO TERMINE: LA PICCOLA GUIDA ALLA SCELTA

Una notizia preoccupante in questi giorni sta arrivando dall’Onu e riguarda il nostro amato Pianeta


AUTO ELETTRICA A NOLEGGIO LUNGO TERMINE: LA PICCOLA GUIDA ALLA SCELTA

Data: 16-11-2016

ImmagineCms

Una notizia preoccupante in questi giorni sta arrivando dall’Onu e riguarda il nostro amato Pianeta Terra.

 

Gli scienziati affermano che questo 2016 è stato il più caldo della storia e il clima si è alzato di ben 1,2 gradi rispetto all’era pre-industriale.

 

Questa, è una problematica che non sta a cuore solo a chi si occupa della sanità pubblica ma anche le case automobilistiche che, per riuscire a limitare questo problema, stanno adottando nuove misure per abbattere le emissioni e creare un mondo più sano per tutti.

 

Stiamo, quindi, andando verso un futuro ecologico caratterizzato da auto Ibride e soprattutto da auto rigorosamente con Propulsore elettrico.

 

A questo proposito, è bene sottolineare che ci sono delle differenze sostanziali tra La vettura Ibrida e la vettura Elettrica:

La vettura Ibrida viene definita così poiché alimentata da due motori, elettrico e benzina, che lavorano uno a supporto dell’altro e sono in grado di ottenere un risparmio energetico elevato e bassi consumi.

La parte elettrica di questo motore sofisticato, inoltre, non ha assolutamente bisogno di essere ricaricato poiché si rigenera automaticamente con il movimento dell’auto.

 

La vettura elettrica, invece, ha un solo motore alimentato da batterie che vengono ricaricate tramite la corrente elettrica.


Perché scegliere l’elettrico

L’elettrico, tuttavia, ha numerosi vantaggi tra cui:

  • Manutenzione straordinaria con costi ridotti vista la mancanza del motore a combustione;
  • Manutenzione ordinaria con costi di molto inferiori e fino a 100.000 km che comunque non riguarderà componenti meccanici vista la mancanza appunto del motore tradizionale,
  • Zero costi di Carburante,
  • Poco consumo di energia per la ricarica,
  • E’ possibile accedere alle Zone a traffico Limitato;
  • In molti comuni italiani è possibile parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu;
  • C’è la possibilità di detrarre fiscalmente la spesa d’acquisto ed installazione della colonnina;

Il noleggio a lungo termine resta, dunque, la formula più conveniente e sicura per guidare “All Inclusive” e senza pensieri un’auto ecologica poiché nella rata mensile sono compresi:

  • Bollo auto;
  • Copertura assicurativa,
  • Manutenzione ordinaria,
  • Manutenzione straordinaria;
  • Assistenza 24 ore su 24;
  • Sostituzione Pneumatici (Opz.);
  • Vettura Sostitutiva (Opz.);
  • Immatricolazione e messa su strada
  • RCA con massimale di 25.000.000,00 € e penalità a carico del cliente per sinistro passivo 150,00€
  • Limitazione di responsabilità Furto ed Incendio con penale pari al 10% del valore del danno
  • Limitazione responsabilità danni accidentali al veicolo con penale fino a € 500,00 per evento
  • Limitazione di responsabilità per optional compresi nel canone per i primi 2 eventi di furto, salvo diverse previsioni contrattuali
  • Assicurazione PAI con massimale di 130.000,00 €
  • Telematics Device: sinistri e furto come da informativa
  • Carta verde

 

E’ importante sottolineare anche che grazie al noleggio a lungo termine non si avranno più pensieri per la rivendibilità poiché è prevista la restituzione del mezzo alla scadenza del contratto.

 

Perché non approfittarne?

 

Sono già molte le case automobilistiche che stanno lanciando sul mercato vetture a propulsione elettrica e le più importanti sono TESLA, NISSAN, RENAULT, OPEL, PEUGEOT, CITROEN, FORD, VOLKSWAGEN, MERCEDES E BMW.

Tesla nell’elettrico:

Si tratta di un marchio leader del settore.

Tesla infatti è nata SOLO per produrre auto elettriche ed offrire un’auto di lusso, ecologica ma allo stesso tempo sportiva.

Attualmente troviamo sul mercato le berline “Model S”, “Model 3” e il Suv “Model X”.

Nissan nell’elettrico:

Entrata a gran voce sul mercato, Nissan Sta sbaragliando tutti offrendo un’auto piuttosto economica e dalla linea futuristica.

Il suo modello di punta “Nissan Leaf” sta ottenendo un grande successo e consenso da tutti gli appassionati di automobili, grazie alla tecnologia offerta dalla casa giapponese e dall’affidabilità di questa vettura.

Renault nell’elettrico:

In casa Renault l’elettrico si sta facendo sempre più spazio con veicoli affidabili e che già ora si vedono sul mercato ma con motore tradizionale (per esempio Renault Kangoo Z.E.).

Renault attualmente vanta la presenza di “Renault Twizy”, “Renault Zoe” e “Renault Kangoo Z.E.” sul mercato odierno.

Opel nell’elettrico:

Da poco affacciata al mondo Elettrico ma con un progetto strabiliante e unico, Opel lancerà sul mercato, nel primo semestre 2017, il modello “Ampera”.

Questo veicolo sarà capace di assicurare un’autonomia di circa 500 km anche a batterie completamente scariche grazie ad un piccolo generatore ausiliario.

Peugeot nell’elettrico:

Peugeot si è fatta piccola piccola per questa fetta di mercato approdando e cercando di conquistare il grande pubblico e gli appassionati del settore con il modello “Peugeot Ion”, un’utilitaria piccola fuori ma spaziosa dentro.

Citroen nell’elettrico:

Anche Citroen, la seconda casa del gruppo PSA, ha voluto un posto al tavolo dell’elettrico e si è presentata al pubblico con l’utilitaria “C-Zero”, molto simile alla cugina “Peugeot Ion” e la nuovissima cabrio da “spiaggia” dal nome “E-Mehari”.

Ford nell’elettrico:

Le novità della casa americana sono molteplici in questo ambito.

Prima su tutte l’annuncio della messa in produzione della prima auto elettrica in questi ultimi mesi del 2016.

Ford, tuttavia, per questo primo modello elettrico di 13 che usciranno entro il 2020, ha deciso di mantenere una linea conosciuta al grande pubblico debuttando con la “Ford Focus Elettrica”.

Volkswagen nell’elettrico:

Un grande marchio con una grande storia che tutti conoscono molto bene.

Anche Volkswagen ha voluto mettere la sua firma nel mondo dell’elettrico e l’ha fatto trasformando due dei suoi veicoli già conosciuti al pubblico.

La prima ad essere stata "modificata" in elettrico è la sua utilitaria del segmento A, utilizzata anche da moltissimi neo patentati, chiamata “Volkswagen E-Up” mentre la seconda è la "Volkswagen E-Golf", auto simbolo della casa tedesca.

Mercedes nell’elettrico:

Anche Mercedes come Ford ha voluto mantenere una linea conosciuta cosi da poter mantenere il suo stile unico e raffinato ma garantendo emissioni zero e rispetto dell’ambiente.

Mercedes è già sul mercato dall’Estate 2015 con la “Mercedes Classe B E-Drive”.

Bmw nell’elettrico:

La casa di Monaco Di Baviera è già da tempo sul mercato con un modello della Serie I unico nel suo genere.

Si tratta dell’utilitaria “Bmw I3”, divenuta famosa e molto ricercata soprattutto dopo essere stata utilizzata in “alta uniforme” dalla Polizia di Stato in occasione di Expo 2015.

Possiamo, quindi, affermare che Il futuro sarà caratterizzato principalmente da auto elettriche e che molto probabilmente saranno in grado di guidare da sole grazie ad un’intelligenza artificiale.

Il futuro è “Green”.

Questo sito web fa uso di cookies al fine di migliorare l'esperienza di navigazione.
Continuando ad utilizzare questo sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies.
Maggiori informazioni sull'uso dei cookies